asparagi in cucina

3 modi per utilizzare gli asparagi in cucina

3 modi per utilizzare gli asparagi in cucina

Ristorante Al Postiglione crede molto nelle materie prime, nella terra e nella freschezza delle primizie.

Gli ortaggi protagonisti di questa stagione, gli asparagi, sono germogli giovani e teneri che spuntano dalla terra con l’arrivo della bella stagione e simboleggiano il risveglio della natura.

Verdi, dolci, dall’aroma di erba appena tagliata… oppure bianchi, dal sapore delicato e fine che si possono mangiare anche crudi, in carpaccio.

Gli asparagi in cucina: Un ortaggio contro la fatica

Una vera e propria fonte di nutrimento: gli asparagi sono poco calorici (29 cal/100g) e ricchi di acido folico (vitamina del gruppo B) e di asparagina, una sostanza che aumenta la resistenza alla fatica.

Sono dotati anche di proprietà antiossidanti, diuretiche e disintossicanti.

I modi per cucinarli sono davvero differenti da cui si possono ottenere fantastiche ricette: da sfiziosi antipasti, deliziosi primi o delicati ma gustosi secondi light.

Puoi cuocere gli asparagi al vapore e poi ridurli in poltiglia come per i ghiotti Bignè alla crema di asparagi e capperi.

Li puoi gustare lessati e quindi passarli in forno per ottenere delle squisite lasagne agli asparagi o infine come un fresco contorno che noi del Ristorante Al Postiglione accompagniamo a deliziosi piatti a base di carne, la nostra specialità.

Come pulire e preparare gli asparagi in cucina

Per prepararli alla preparazione dei piatti che vi stiamo per consigliare, è opportuno pulire gli asparagi dalla terra da cui sono stati raccolti.

Come prima operazione prendete un asparago alla volta, e, con l’utilizzo di un coltellino, asportate un sottile strato di pellicola che ricopre la parte bianca e terrosa. Lavateli accuratamente.

A questo punto riunite gli asparagi puliti in mazzetti, dividendoli secondo le varie dimensioni, legateli poi con uno spago e appoggiateli sul tagliere: eliminate le parti terminali dei gambi, pareggiandoli.

Ora sono pronti per la cottura.

Preparateli mettendoli in piedi in una pentola stretta con le punte fuori dall’acqua e cuoceteli per 15-20 minuti, regolandovi secondo le dimensioni.

Ora che i vostri asparagi sono pronti per poter preparare gustose ricette, Ristorante Al Postiglione vi consiglia 3 modi per preparare gli asparagi in cucina:

Per un originale antipasto vi consigliamo:

Bignè alla crema di asparagi e capperi

Ingredienti:asparagi in cucina: i bignè

  • 12 bignè;
  • 2 uova;
  • 50 grammi di maionese;
  • 1 mazzo di asparagi;
  • 5-6 capperi sotto sale;
  • 3 cucchiai di panna fresca;
  • Sale q.b.
  • Burro q.b.
  • Pepe q.b.

Ecco come preparare un’ottima cream di asparagi e capperi per i bignè:

1) Pulisci gli asparagi eliminando i gambi più duri e lavando le punte. Riempi una pentola d’acqua e metti gli asparagi in un cestino per la cottura al vapore. Cuoci gli asparagi per 6-7 minuti. Scolali e tagliali a pezzi.

2) Sciacqua i capperi per eliminare il sale, poi mettili ammollo in acqua fredda per 10 minuti. Elimina l’acqua e asciugali.

3) Continua la preparazione della ricetta dei bignè alla crema di asparagi e capperi rompendo le uova in una terrina e sbattendole. Unisci 15 g di burro ammorbidito e tagliato a dadini, la panna il sale e il pepe.

4) Versa il composto in un padellino e cuoci a fuoco basso, mescolando prima con una forchetta e poi con un cucchiaio di legno. Quando la crema è cotta toglila dal fuoco.

Infine prepara la farcitura con la cream di asparagi e capperi:

1) Frulla insieme uova, asparagi, capperi e maionese, poi metti la crema in frigorifero.

2) Prendi i bignè, taglia delicatamente la calotta superiore e disponili su di un vassoio.

3) Riempi una sac à poche dalla bocchetta a stella con la crema di asparagi e capperi e farcisci i bignè, adagia la calottina sul ripieno e servi.

Per un primo prelibato: risotto con crema di asparagi e speck

Ingredienti (per 4 persone):asparagi in cucina: il risotto

  • 250 grammi di riso
  • 30 g di burro
  • 1 mazzetto asparagi verdi
  • 2 fette di speck
  • 1/2 litro di brodo vegetale
  • 20 grammi di grana padano grattugiato
  • 1 cipolla
  • speck a triscioline q.b.

Come preparare un cremoso risotto primaverile:

1) Per realizzare la ricetta del risotto con crema di asparagi e speck inizia col pulire gli asparagi; cuocili nel brodo in ebollizione per 5-6 minuti; scolali, tieni da parte le punte e frulla i gambi fino a ridurli a crema. Mescolali al loro brodo di cottura.

2) Sbuccia la cipolla, tagliala a fettine, stufala in una casseruola con il burro e 2-3 cucchiai d’acqua e, quando questa è evaporata, alza la fiamma, unisci le fette di speck tagliate a metà e tostale nel condimento. Scolale e tienile in caldo.

3) Unisci il riso, tostalo per qualche minuto, versa poco alla volta il composto di brodo e asparagi preparato e porta il riso a cottura. Spegni, unisci il grana, mescola e lascia riposare per qualche minuto. Distribuisci il risotto nei piatti e completa con le punte d’asparago a striscioline e le fettine di speck. Servi il risotto con crema di asparagi e speck.

Serata agli Asparagi

Al Postiglione accoglie le materie prime nella sua cucina: venerdì 13 aprile tocca agli asparagi un una serata dedicata!

Vieni ad assaggiare il meglio dell’asparago con un menù dedicato creato da Ristorante Al Postiglione:

ANTIPASTO
Asparagi verdi al vapore con uovo, burro e bacon tostato.
PRIMO
Tagliatella agli asparagi e granella di nocciola.
SECONDO
Piccata agli asparagi con contorno di patate al forno.
DESSERT
Coppa di soffice mascarpone e asparagi.

Acqua, vino e caffè inclusi.

Costo della serata 25€

Prenotazione richiesta, vi aspettiamo:

PRENOTA TAVOLO

Save

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Cerca nel blog

Contattaci






Seguici su Facebook!

Prenota il tuo tavolo!

Prenota il tuo tavolo!

Recensioni Tripadvisor

Prenota il tuo tavolo!

Seguici su Instagram

Recensioni Google

telelodo
telelodo
17:31 13 Jan 19
Siamo stati qui una volta, e devo subito sottolineare la simpatia e l’accoglienza del titolare. Eravamo un gruppo di amici che non si incontravano da un po, e lo abbiamo scelto come punto di incontro. Piatti inaspettati, davvero ben strutturati e saporiti, così come i secondi, (abbiamo mangiato carne) servita bene sopratutto cotta bene. Locale accogliente, avevamo il camino vicino, vino di accompagnamento suggerito dal titolare per completare. Parcheggio auto molto grande, consiglio la prenotazione.leggi di più
Giuseppe Cremesini
Giuseppe Cremesini
12:17 13 Jan 19
locale caratteristico, sale arredate con gusto dove si mangia con il caminetto acceso, se si vuole trovi anche sale riservate, il cibo è ottimo, i primi tutti buoni, la carne di una morbidezza che non ti aspetti,i dolci fatti in casa,il tutto condito con un cabernet ottimo e una cordialità sia del personale sia del "padrone" di casa che ti mette a tuo agio. da ritornarcileggi di più
Martina Useli
Martina Useli
07:29 03 Dec 18
Credo sia uno dei migliori ristoranti di Rovigo. Il gestore è simpatico e alla mano. ...E poi c'è quella colata di cioccolato che è una coccola stupenda a fine pasto.leggi di più
eloisa pellegrino
eloisa pellegrino
21:57 19 Oct 18
Il proprietario è simpaticissimo, la cucina davvero buona "di stagione" e tipica. Ci tornerò ogni volta che avrò bisogno di tirarmi su di morale e di coccole culinarie! Rapporto qualità/prezzo ottimo (fra i 25 e i 35€ a testa, vino compreso)leggi di più
Paolo Lucchiari
Paolo Lucchiari
21:17 12 Sep 18
Bellissima Sorpresa! Locale particolare ove lo stile e il gusto si intrecciano in armonia e calorosità. Bravo il titolare che ci ha deliziato con ottimi antipasti, un assaggio di bigoli al ragù d'anatra e costicine d'agnello saporite e deliziose. Il tiramisù una autentica favola! Bella serata in ottima compagnia!! Ottimo locale da ritornarci molto volentieri!!!leggi di più
Guarda tutte le recensioni