CONSIGLI PER UN PRANZO DI NATALE PERFETTO


CONSIGLI PER UN PRANZO DI NATALE PERFETTO

CONSIGLI PER UN PRANZO DI NATALE PERFETTO

Il pranzo di Natale è uno dei momenti più magici delle feste. Un’occasione preziosa per stare insieme alla famiglia e ai parenti, un momento di convivialità, gioia, affetti ma soprattutto buon cibo!

Il pranzo di Natale cambia di regione in regione, ma la tradizione vuole che il pranzo natalizio sia prevalentemente di carne, al contrario della Vigilia che è invece più “leggera”.

Il pranzo natalizio deve essere ricchissimo: piatti di antipasti, cappelletti, ravioli, arrosti e carni ripiene. E ancora frutta secca e candita e gli irrinunciabili dolci, come panttone e pandoro.

Noi di Ristorante Al Postiglione vogliamo consigliarvi due ricette che renderanno ancora più prelibato e succulento il vostro pranzo di Natale.

PASSATELLI IN BRODO DI CARNE

passatelli in brodo di carne mista

Ecco gli ingredienti necessari per preparare i passatelli un brodo di carne, adatti soprattutto per questi giorni di festa che verranno per dieci persone:

Ingredienti:

  • 400 grammi di pane
  • 300 grammi di parmigiano reggiano
  • 7 uova fresche intere
  • un pizzico di noce moscata
  • un odore di buccia di limone
  • sale a piacere

Per il brodo, da preparare secondo il metodo classico, usare carni miste: vitello, gallina o tacchino, meglio ancora visto il periodo il cappone
Gubbio.

I passatelli di Gubbio sono più spessi e consistenti di quelli romagnoli e devono presentarsi in un bel brodo trasparente. Il brodo è di carne mista: vitello, tacchino o gallina e soprattutto nel periodo natalizio di cappone.

Amalgamare tutti gli ingredienti in un impasto omogeneo che poi viene passato nel ferro forato più volte, si formeranno dei “bigolini” che dovranno essere stesi su un panno. Preparare un buon brodo di carne mista o di cappone e all’ebollizione versare i passatelli nella pentola, quando torneranno in superficie, spegnere la fiamma e lasciare riposare per un minuto.

Vino da abbinare: Sagrantino di Montefalco Milziade Antano.

RISOTTO CON PETTO D’ANATRA, MELAGRANA E PORTO

Risotto con petto d'anatra, melagrana e porto

Questo piatto è una variante del classico risotto, arricchito con petto d’anatra e melagrana, un piatto perfetto per il pranzo natalizio.

Ingredienti:

  • 320 grammi di riso carnaroli
  • 500 grammi di petto d’anatra
  • 1 cipolla
  • brodo di carne
  • 1 rametto di mirto
  • 1 bicchierino di porto
  • 60 grammi di burro
  • 200 grammi melagrana
  • sale
  • pepe

Tritare la cipolla e farla appassire con metà del burro. Unire il riso, tostarlo in 2 minuti e sfumarlo con il porto. Continuare la cottura, unendo un mestolo di brodo caldo alla volta.

In un padella anti-aderente scottare il petto d’anatra con il mirto per 5 minuti per ogni lato. Salare, aggiungere il pepe e bagnare con succo di melagrana, spremendo 150g di chicchi.

Rimuovere la carne dalla padella e farla riposare avvolta in un foglio d’alluminio. Quando il risotto sarà cotto, toglilo dal fuoco, incorpora l’altra metà del burro e coprilo per 2 minuti. Servi il risotto con le fettine d’anatra.

Quest’inverno la cucina del Postiglione apre le porte ancora una volta ai profumi tipici del nostro territorio.

I nostri clienti non mentonoe ci rendono orgogliosi dei nostri piatti.

Non ci credi? vieni a provare, saremo lieti di riservare un tavolo per te!

PRENOTA TAVOLO

C'è 1 comment

Aggiunti il tuo