Come cucinare lo stinco di maiale


Come cucinare lo stinco di maiale

Lo stinco di maiale è un piatto costituito dal garretto del maiale, di solito bollito. Tipico della cucina dell’Europa continentale, è conosciuto in Germania come Eisbein, Haxe o Schweinshaxe, e in quel paese viene di solito cucinato alla griglia.

Questo piatto sarà uno dei protagonisti dell’evento di Ristorante Al Postiglione di venerdì 29 settembre “Inauguriamo l’Autunno“. Abbiamo scelto lo stinco di maiale perchè è un piatto succulento e prelibato, che abbinbato a patate e fagioli al forno ci fa subito immergere in una magica atmosfera autunnale.

Lo stinco di maiale, è la parte di carne che inizia appena sotto il ginocchio e termina poco più sopra del piede. Si tratta di un taglio particolarmente saporito, seppur abbastanza economico, che necessita di lunghe cotture

Questo tipo di carne non può essere considerata magra ma è sbagliato comunque classificarla come grassa, perché le sue numerose fasce muscolari risultano asciutte e le parti con maggiore presenza di grasso sono facilmente staccabili. Ristorante Al Postiglione infatti, per la serata di venerdì 29 settembre “Inauguriamo l’Autunno” lo proponiamo senza cotonna, quindi in versione light!

Molto apprezzato nel centro Europa, soprattutto in Germania, lo stinco di maiale in Italia è molto diffuso in Trentino Alto Adige, dove viene considerato un vero e proprio piatto tradizionale, consumato soprattutto nei rifugi di montagna.

Come cucinare lo stinco di maiale

Lo stinco di maiale ha una cottura lunga che può variare dalle 2 alle 3 ore circa. È proprio la cottura lenta di questa carne il segreto del suo gusto e sofficità! In Germania generalmente lo stinco viene consumato alla griglia con patate bollite o crauti e l’aggiunta di senape.

In occasione dell’evento “Inauguriamo l’Autunno” noi di Ristorante Al Postiglione abbiamo deciso di cucinare lo stinco di maiale con patate e fagioli al forno, ma senza cotonna per renderlo più leggero e digeribile. Una vera delizia!

Lo stinco di maiale al forno con patate è un piatto classico autunnale di carne, con le patate di contorno può essere considerato un piatto ricco e completo, apprezzato da tutti.

Lo stinco di maiale al forno con patate è molto semplice da cucinare: occorre insaporirlo qualche ora prima di cuocerlo e conservarlo in frigorifero in un contenitore ermetico, per evitare che altri cibi contenuti nello stesso possano alterarne il sapore. Le patate al forno sono il piatto ideale per accompagnare queste preparazioni e sono molto apprezzate da tutta la famiglia.

Preparazione

Nel mortaio, nel macina spezie o con un coltello affilato preparate un trito di erbe aromatiche, aglio e pepe nero, aggiungete il sale e mettetelo da parte.

Disponete su un tagliere gli stinchi di maiale e con un coltello affilato rimuovete l’eventuale grasso presente, asciugateli con carta da cucina per togliere i succhi in eccesso e cospargeteli con poco olio, ricopriteli con il trito di erbe e massaggiateli, così da far penetrare nei tessuti il condimento.

Inseriteli in un contenitore di plastica, di vetro o di ceramica con coperchio e lasciateli riposare da 2 a 6 ore in frigorifero. Toglieteli dal frigo e lasciateli qualche minuto a temperatura ambiente, prima di metterli in forno, per non causare shock termino alla carne che potrebbe indurirsi durante la cottura.

Lavate e pelate le patate, rimuovete le eventuali impurità con un coltello affilato e tagliatele in 8 pezzi, abbasta

stinco di maiale

nza grossi da cuocere contemporaneamente alla carne. Immergete le patate in acqua fredda fino al momento di cucinarle, per evitare che diventino nere.

Disponete in una teglia da forno molto grande le patate, insaporitele con sale e pepe e aghi di rosmarino, cospargete con olio sufficiente e mescolatele accuratamente per far sì che tutte le patate siano condite.

Mettete gli stinchi di maiale nella teglia da forno tra le patate, se necessario aggiungete ancora poco olio. Cuocete lo stinco di maiale al forno con patate a forno caldo a 200°C per circa 40 – 45 minuti, girando di tanto in tanto.

Servite in tavola lo stinco di maiale al forno con le patate di contorno, se gradite il profumo delle erbe aromatiche, potete cospargere la superficie con rametti di rosmarino freschi e un buon bicchiere di vino rosso.

Hai già l’acquolina in bocca vero?

Se vuoi mangiare uno stinco di maiale forno con i fiocchi, partecipa all’evento di Ristorante al Postiglione di venerdì 29 settembre “Inauguriamo l’Autunno”, tanti piatti gustosi dedicati alla stagione delle foglie, come garganelli con crema di zucca, polenta con misto bosco di funghi, grana e soppressa e il vino, dolce e caffè sono inclusi!

Vieni a trovarci al nostro Ristorante Al Postiglione e partecipa all’evento di venerdì 29 settembre “Inauguriamo l’Autunno”.

PRENOTA TAVOLO

 

C'è 1 comment

Aggiunti il tuo