Grigliata in arrivo: tempi, trucchi e utensili da utilizzare


Grigliata in arrivo: tempi, trucchi e utensili da utilizzare

Grigliata in arrivo: tempi, trucchi e utensili da utilizzare

Ogni weekend ora è buono per grigliare, non è vero? soprattutto con queste temperature, perfette per stare all’aria aperta!

Come siete messi a grigliata? siete in grado di eseguirla alla perfezione? eppure questa tecnica richiede alcuni piccoli accorgimenti per utilizzare e valorizzare al meglio tante varietà di materie prime, sia carne che pesce, passando per la verdura e la frutta.

Se la tua grigliata non è lontana, leggi i consigli di Ristorante Al Postiglione, ti potranno tornare più che utili!

Grigliata in arrivo: scegli gli ingredienti giusti

Il punto fondamentale della cottura alla griglia, soprattutto quando abbiamo a che fare con le carni, è la temperatura di cottura che, in base al suo livello, dà il via ad alcune trasformazioni dei nutrienti dei cibi.

Una grande importanza assume la trasmissione del calore e la sua penetrazione all’interno dei prodotti che cuociamo.

E’ perciò necessario far arrivare la nostra griglia alla corretta temperatura, rispettando i tempi che ogni materia prima richeide, utilizzando anche gli utensili adeguati e ricorrendo ad alcuni accorgimetni, come ad esempio utilizzare la carta stagnola per cuocere in modo uniforme e costante.

Per la carne, è di primaria importanza il periodo di marinatura che, oltre a conferire nuovi aromi ai tagli di bovino, agnello, vitello e maiale, fa in modo che non si asciughino troppo, risultando alla fine secchi.

Se avete a disposizione diversi tagli di carne, ecco un ordine che è bene rispettare:

  • Petto o fesa di tacchino
  • Costolette di agnello e braciole di maiale
  • Salsicce
  • Petto di pollo
  • Filetto
  • Hamburger
  • Pancetta

Grigliata in arrivo: gli utensili indispensabili

Dobbiamo distinguere gli utensili da utilizzare per la cottura all’aperto e quella che facciamo in casa: nel primo caso ricorriamo all’utilizzo di un barbecue, nelle sue varie forme, dimensioni e caratteristiche.

In casa invece consigliamo l’utilizzo di una bistecchiera al posto della padella.

Grigliata in arrivo: i tempi di cottura

Ovviamente, i tempi di cottura differiscono da tipologia a tipologia di alimento: il pesce, ad esempio, cuoce più velocemente rispetto alla carne e tra queste, pollo o maiale, hanno bisogno di temperatura più dolci per evitare che possano seccare eccessivamente. In questo caso perciò dovremo posizionarle lontano dal centro della brace.

E’ opportuno inoltre ricordare che alcuni alimenti possono essere mangiati anche tiepidi, come ad esempio le verdure e quindi cotti prima di altri in caso di grigliate miste.

Nel caso della carne, è importante concederle qualche minuto di riposo per permettere ai suoi succhi di ridistribuirsi in modo adeguato.

Ecco qualche indicazione sui tempi di cottura:

Braciola di maiale 2 cm di spessore 4 minuti per lato
Cipolla intera 45 minuti
Costolette di agnello 2 cm di spessore 8 minuti per lato
Filetto cottura media 6 minuti per lato
Filetto di pesce 250 g 4 minuti per lato
Hamburger 2 cm di altezza 4 minuti per lato
Melanzane a fette 2 cm di spessore 6 minuti per lato
Petto di pollo 150 g – previa marinatura di 2 ore 7 minuti per lato
Petto di tacchino 10 minuti per lato
Pesce 1 kg 12 minuti per lato
Salsiccia 15 minuti
Zucchine a fette 2 cm di spessore 6 minuti per lato

Se vuoi assaggiare come dev’essere preparata la carne per un’appetitosa grigliata ed ascoltare i consigli dei nostri esperti, ti aspettiamo per assaggiare la grigliata del Ristorante Al Postiglione dove la specialità di casa è proprio la carne in ogni sfumatura…

PRENOTA TAVOLO

Categorie



C'è 1 comment

Aggiunti il tuo