preparare l'anatra

Come preparare l’anatra: dalla cucina a ricette sfiziose

Come preparare l’anatra: dalla cucina a ricette sfiziose

Di solito, siamo abituati a comprare l’anatra già pulita e pronta all’uso. Perchè invece non sperimentare e farlo da noi stessi?

Nel caso l’abbiate acquistata intera, ecco cosa dovete fare per pulirla:

– Eliminate le penne e lavate con cura l’anatra spennata, asciugandola e disponendola con cura su un apposito piano di lavoro.

– Con un coltello incidete vicino all’attaccatura del petto ed estraete le interiora e il gozzo.

– Risciacquate molto bene il tutto facendo sgocciolare l’acqua in eccesso. Vi consigliamo di tenere da parte il fegato per riutilizzarlo per un futuro paté.

Volete preparare l’anatra a pezzi? ecco come fare

E’ possibile utilizzare la carne dell’anatra per diverse preparazioni veloci. Infatti, la sua carne hau n gusto dolce e delicato che si adatta molto bene

alle patate ma anche a verdure come il peperone. Di seguito vi proponiamo la ricetta:

Tagliate un’anatra già pulita e pronta all’uso in pezzi: separate cosce, petto e ali, come si fa con il pollo.

Preparate un soffritto con 1 cipolla bianca e fatela appassire nelle pentola.

Lavate due peperoni gialli, eliminate i semi e tagliateli a pezzi grossi. Unite l’anatra in pezzi, salate, aggiungete pepe, timo e rosolate.

Aggiungete la verdura a pezzi e fate insaporire 5 minuti a fiamma vivace. Coprite con un coperchio e cuocete a fuoco basso per un’ora.

Se necessario aggiungete mezzo bicchiere d’acqua per aiutare la cottura.

Sempre con l’anatra in pezzi potete realizzare un gustoso piatto unico a base di riso.

Lavate i pezzi d’anatra, asciugateli e tagliate a dadini metà petto. Marinate le altre parti con olio d’oliva, succo di un limone e timo.

Rosolate cosce e ali in padella con 4 cucchiai d’olio d’oliva e cuocete per mezz’ora con mezzo bicchiere d’acqua. In una pentola soffriggete 1 cipolla, unite il petto tagliato a dadini e arrostitelo. Sfumate con mezzo bicchiere di vino rosso e cuocete per 15 minuti. Scolate la carne e tenetela da parte.

Tostate 300 g di riso nel sugo rimasto nella pentola, bagnate con 200 ml di acqua calda e portate a cottura. Gli ultimi minuti aggiungete i bocconcini di anatra.

Togliete dal fuoco e mantecate con 50 g di taleggio e 20 g di burro. Servite il risotto con i pezzi d’anatra arrostiti. Potete anche servire l’anatra con polenta o patate lesse.

Preparare l’anatra in padella, ecco come fare

Personalmente, il modo migliore per preparare un petto d’anatra è la cottura in padella.

Per questa preparazione la pelle va incisa con un coltellino affilato in modo da “disegnare” una specie di griglia, senza però tagliare la carne.

Prima di riporre l’anatra in padella, è necessario che sia prima molto calda senza aggiungere olio o burro.

Quando il lato della pelle sarà ben rosolato, con una pinza girate il pezzo per cuocerlo dall’altra parte.

Preparare l’anatra alla griglia, come fare

Anche la cottura alla griglia come spiedino non è per niente male.

In questo caso però conviene eliminare la parte grassa della pelle. Basterà semplicemente tagliarla con un coltello affilato tenendo il palmo della mano sulla carne e seguendo la linea della pelle con la mano che impugna.

Infine, abbiamo selezionato per voi una ricetta particolare: petto d’anatra al miele e lime.

Ingredientipreparare l'anatra con miele e lime

  • 400 g di petto d’anatra
  • 30 g di zenzero fresco
  • 1 carota
  • 1 ciuffo di coriandolo fresco
  • Lime
  • Miele di acacia
  • Timo fresco
  • Olio extravergine
  • Sale

Preparazione

Eliminate la pelle del petto d’anatra da eventuali residui di piume e immergetelo in acqua bollente, fuori dal fuoco per circa 2 minuti.

Incidete con tagli incrociati la pelle per formare una specie di griglia.

Preparate ora un’emulsione mescolando energicamente 2 cucchiai di miele con il succo di mezzo lime, zenzero grattuggiato e le foglioline di 2 rametti di timo.

Irrorate il petto d’anatra con l’emulsione conservandone un po’.

Arrostite quindi il petto dalla parte della pelle per circa 5 minuti e infornatelo a 200°C per 15-20′.

Terminata la cottura conditelo con l’emulsione rimasta.

Affettate finemente la carota, conditela con olio, sale e coriandolo tritato. Sfornate il petto d’anatra, lasciatelo riposare per qualche minuto e servitelo quindi con le carote.

Hai voglia di gustare tutta la prelibatezza dell’anatra senza sporcare i fornelli?

vieni da Ristorante Al Postiglione!

Ti aspettiamo con fantastici manicaretti da farti gustare!

PRENOTA TAVOLO

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Cerca nel blog

Contattaci






Seguici su Facebook!

Prenota il tuo tavolo!

Prenota il tuo tavolo!

Recensioni Tripadvisor

Prenota il tuo tavolo!

Seguici su Instagram

Recensioni Google

telelodo
telelodo
17:31 13 Jan 19
Siamo stati qui una volta, e devo subito sottolineare la simpatia e l’accoglienza del titolare. Eravamo un gruppo di amici che non si incontravano da un po, e lo abbiamo scelto come punto di incontro. Piatti inaspettati, davvero ben strutturati e saporiti, così come i secondi, (abbiamo mangiato carne) servita bene sopratutto cotta bene. Locale accogliente, avevamo il camino vicino, vino di accompagnamento suggerito dal titolare per completare. Parcheggio auto molto grande, consiglio la prenotazione.leggi di più
Giuseppe Cremesini
Giuseppe Cremesini
12:17 13 Jan 19
locale caratteristico, sale arredate con gusto dove si mangia con il caminetto acceso, se si vuole trovi anche sale riservate, il cibo è ottimo, i primi tutti buoni, la carne di una morbidezza che non ti aspetti,i dolci fatti in casa,il tutto condito con un cabernet ottimo e una cordialità sia del personale sia del "padrone" di casa che ti mette a tuo agio. da ritornarcileggi di più
Martina Useli
Martina Useli
07:29 03 Dec 18
Credo sia uno dei migliori ristoranti di Rovigo. Il gestore è simpatico e alla mano. ...E poi c'è quella colata di cioccolato che è una coccola stupenda a fine pasto.leggi di più
eloisa pellegrino
eloisa pellegrino
21:57 19 Oct 18
Il proprietario è simpaticissimo, la cucina davvero buona "di stagione" e tipica. Ci tornerò ogni volta che avrò bisogno di tirarmi su di morale e di coccole culinarie! Rapporto qualità/prezzo ottimo (fra i 25 e i 35€ a testa, vino compreso)leggi di più
Paolo Lucchiari
Paolo Lucchiari
21:17 12 Sep 18
Bellissima Sorpresa! Locale particolare ove lo stile e il gusto si intrecciano in armonia e calorosità. Bravo il titolare che ci ha deliziato con ottimi antipasti, un assaggio di bigoli al ragù d'anatra e costicine d'agnello saporite e deliziose. Il tiramisù una autentica favola! Bella serata in ottima compagnia!! Ottimo locale da ritornarci molto volentieri!!!leggi di più
Guarda tutte le recensioni