Ricette invernali: 3 piatti da preparare se sei veneto!


Ricette invernali: 3 piatti da preparare se sei veneto!

Ricette invernali: 3 piatti da preparare se sei veneto!

Quest’inverno non sottovalutare la cucina veneta: il nostro territorio è ricco di tentazioni anche per la gola… impossibile resistere davanti a quei succulenti piatti.

Il Veneto è una terra di passioni e di trasformazioni. Un divenire di prodotti freschi e genuinamente lavorati da mani nobili, caratteristiche importanti che ancora oggi ci permettono di apprezzare le radici storiche di questa parte d’Italia.

Le antiche radici della cucina veneta riprendono infatti i momenti salienti di questa parte d’Europa, profondamente legata alla Repubblica di Venezia, così come alle culture con essa confinanti, austriaca e slava.

Tra le varie cucine italiane, quella veneta si distingue per sapori e varietà e i piatti sono espressione della ricchezza della nostra terra, delle tradizioni, dell’identità e della storia della nostra gente.

Ristorante Al Postiglione vi propone queste 3 ricette invernali, da provare assolutamente a casa o da assaggiare Al Postiglione!

RICETTE INVERNALI: BACCALÀ ALLA VICENTINA

Come non proporvi questo piatto. Tipica ricetta veneta calda e gustosa. Perfetta per pranzi e cene invernali.

ricette invernali: baccalà alla vicentina

Ingredienti per 12 persone:

  • Kg 1 di stoccafisso secco – gr. 250/300 di cipolle
  • 1/2 litro di olio d’oliva extravergine
  • 3 sarde sotto sale
  • ½ litro di latte fresco – poca farina bianca
  • gr. 50 di formaggio grana grattugiato
  • un ciuffo di prezzemolo tritato
  • sale e pepe

Preparazione:

Ammollare lo stoccafisso, già ben battuto, in acqua fredda, cambiandola ogni 4 ore, per 2-3 giorni.

Aprire il pesce per lungo, togliere la lisca e tutte le spine. Tagliarlo a pezzi.

Affettare finemente le cipolle; rosolarle in un tegamino con un bicchiere d’olio, aggiungere le sarde sotto sale, e tagliate a pezzetti; per ultimo, a fuoco spento, unire il prezzemolo tritato.

Infarinare i vari pezzi di stoccafisso, irrorati con il soffritto preparato, poi disporli uno accanto all’altro, in un tegame di cotto o alluminio oppure in una pirofila (sul cui fondo si sara’ versata, prima, qualche cucchiaiata di soffritto); ricoprire il pesce con il resto del soffritto, aggiungendo anche il latte, il grana grattugiato, il sale, il pepe.

Unire l’olio fino a ricoprire tutti i pezzi, livellandoli.

Cuocere a fuoco molto dolce per circa 4 ore e mezzo, muovendo ogni tanto il recipiente in senso rotatorio, senza mai mescolare.

Questa fase di cottura, in termine “vicentino” si chiama “pipare”.

Solamente l’esperienza saprà definire l’esatta cottura dello stoccafisso che, da esemplare ad esemplare, può differire di consistenza.

Il baccalà alla vicentina è ottimo anche dopo un riposo di 12/24 ore. Servire con polenta.

RICETTE INVERNALI: INVOLTINI DI VERZA

ricette invernali: involtini di verza
Involtini di verza con bacon croccante e crostino di lardo

Ingredienti (per 4 persone):

 

  • Foglie di verza di medie dimensioni
  • 4 patate
  • 100 g di pancetta affumicata a fette
  • Mezza cipolla o mezzo scalogno
  • latte q.b.
  • noce moscata q.b.
  • 30 g di burro
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • pepe q.b.

Preparazione:

Sbucciate e cuocete le patate in una pentola con abbondante acqua salata.

Nel frattempo lavate bene le foglie della verza e scottarle in acqua bollente per alcuni minuti (dovranno viventare morbide!), scolarle e metterle sopra un panno asciutto.

Scolare e schiacciare le patate nello schiacciapatate. Tritare la cipolla.

In una casseruola fate soffriggere mezza cipolla con l’olio e alcune fette di pancetta tagliata a striscioline.

Togliete dal fuoco e versare in una ciotola insieme alle patate. Mescolare il tutto unendo un poco di latte, il pepe e la noce moscata.

Appoggiate la purea di patate sulla verza, arrotolarla su se stessa creando degli involtini e chiuderli con una fetta di pancetta affumicata.

Ungere il fondo di una teglia con il burro e riporre in forno caldo a 180°C per 10 minuti.

RICETTE INVERNALI: GARGANELLI ALLA ZUCCA

Ricette invernali: garganelli alla zucca
Garganelli con crema di zucca, castagne e salsiccia

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 sedano
  • 80 g di gorgonzola
  • burro q.b.
  • 250 g di zucca
  • 320 g di pasta di semola
  • Erba cipollina q.b.
  • Sale q.b.
  • 1 latte intero
  • Prezzemolo q.b.
  • Pepe q.b.
  • 1 zucchina
  • 1 cipolla
  • Olio di oliva q.b.

Preparazione:

Tritate grossolanamente sedano e la cpolla e fateli appassire, senza farli rosolare,in 4 cucchiai di olio.

Unite la zucca e la zucchina tagliate a dadini piccoli e cuocete tutto a fuoco medio, bagnando eventualmente con poca acqua, per 10 minuti.

Salate, pepate e profumate con un cucchiaio di trito aromatico. Lessate i garganelli” in abbondante acqua bollente salata.

Fate sciogliere 20 g di burro in una casseruolina, unite il Gorgonzola a pezzetti, lasciatelo fondere e diluite col latte; lasciate sobbollire per 3-4 minuti, pepate e tenete in caldo.

Scolate i garganelli, conditeli subito con la crema al formaggio e le verdure, mescolate e servite.

Quest’inverno la cucina del Postiglione apre le porte ancora una volta ai profumi tipici del nostro territorio.

I nostri clienti non mentonoe ci rendono orgogliosi dei nostri piatti.

Non ci credi? vieni a provare, saremo lieti di riservare un tavolo per te!

PRENOTA TAVOLO

C'è 1 comment

Aggiunti il tuo